7 libri da leggere per diventare un Growth Hacker 1

libri growth hacking

Ciao, se stai leggendo quest’articolo probabilmente è perché ti stai interessando al Growth Hacking e stai cercando informazioni in merito a come diventare un professionista della crescita. Prima di vedere a quali fonti puoi accedere per capire come diventare un Growth Hacker ti consiglio di farti un’idea precisa in merito a che cos’è il Growth Hacking.

#1  Growth Hacker Marketing

Il primo libro che ti consiglio è Growth Hacker Marketing di Ryan Holiday. Writer e Media strategist, Holiday parte da un concetto molto semplice. Che cos’hanno in comune le start up di oggi? Il dover rivedere fin dalle basi, o quasi, il loro modello di crescita ed il loro modo di fare marketing. In questo libro Holiday spiega come ex startup del calibro di Dropbox, Mailbox, Twitter, Facebook, Evernote, Instagram, Mint, AppSumo sono riuscite a diventare ciò che oggi rappresentano grazie a strategie di Growth Hacking Marketing. Conoscenze di web marketing, programmazione, API e molto altro ancora sono solo alcuni ingredienti di ciò che fa di una persona un Growth Hacker.

#2 Contagious

Contagious, di Jonah Berger, è il secondo libro che ti consiglio di leggere. Nominato come Best Marketing Book dalla American Marketing Association, questo libro cerca di rispondere ad alcune domande quali: a che cosa si deve la viralità? Perché gli utenti parlano di più di certi prodotti che di altri? Che cosa rende un contenuto virale? Contagious combina investigazione innovativa e storie di successo per rivelare i segreti del word-of-mouth e della comunicazione tramite i social network.

#3 Viral Loop

Molte delle aziende Web 2.0 di successo  quali YouTube, Twitter, My Space e Flickr sono i primi esempi di ciò che il giornalista Adam L. Penenberg chiama Viral Loop. Secondo Penenberg qualsiasi tipo di impresa, a partire dalle startup fino ad arrivare alle grandi multinazionali, può sfruttare l’effetto Viral Loop per crescere grazie alle nuove possibilità che la tecnologia ci offre. In questo libro potrai trovare le storie degli imprenditori che per primi hanno intuito le pontenzialità del Viral Loop per creare un’azienda online di successo.

#4 Don’t Make Me Think (Revisited)

Steve Krug è considerate un vero e proprio guru della usability e, fin dalla prima pubblicazione nel 2000 questo libro è una vera e propria bibbia per Web designers e Web developers. Ora Steve è ritornato con una nuova prospettiva per riesaminare i principi che hanno fatto di Don’t Make Me Think una guida e aggiungendo nuovi argomenti quali la mobile usability.

#5 Lean Analytics

Come detto più volte uno dei pilastri del Growth Hacking è l’analisi dei dati. Questo libro mostra come analizzare la vostra idea iniziale, come trovare la tua buyer persona e come monetizzare il tuo business. Con più di 30 case studies e approfondimenti da oltre 100 esperti, Lean Analytics è un vero e proprio manuale delle metriche.

#6 Hooked

Perché alcuni prodotti vendono più di altri? Che cosa ci spinge ad interagire di più con certe tipologie di prodotti che con altre? In Hooked Eyal ha cercato di individuare le caratteristiche comuni dei prodotti di successo. Quelli che più di altri “catturano” i clienti

#7 The content code

Nel mare di informazioni nel quale ci troviamo oggi, come possiamo fare a risaltare? The Content Code spiega 6 fattori per differenziare e far risaltare i tuoi contenuti. In questo libro Mark W. Schaefer spiega l’importanza che oggi riveste il social media marketing per le imprese e quali passi intraprendere per sfruttare al 100% le potenzialità che i social network ci offrono.

Hai da suggerirci un libro? Non esitare a farlo lasciando un tuo commento qui sotto.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Un commento su “7 libri da leggere per diventare un Growth Hacker