SEO e Growth Hacking


La crescita della propria impresa o del tuo blog deve essere seguita attentamente in modo tale che tu possa riuscire ad essere sempre nella prima posizione del motore di ricerca.

Mindset come il Growth Hacking applicato alla SEO sono strategie di cui oggi si parla parecchio, e che con la giusta metodologia e giusti tips permettono di raggiungere business goal importanti.

Vediamo ora come potrai sfruttare al meglio la SEO in ottica Growth.

SEO e la crescita online

Per prima cosa devi sapere che la funzione SEO dei motori di ricerca non è deceduta, come molte persone sostengono.

Semplicemente questa si è evoluta con costanza e rapidità nel tempo, rendendo la situazione leggermente più complessa di quanto si possa credere.

Pertanto occorre cercare di capire come sfruttare, al giorno d’oggi, il concetto di SEO in maniera tale che tu possa essere in grado di ottenere ogni singolo tipo di vantaggio che deriva da un ottimo posizionamento e quindi una crescita costante e scalabile.

In primo luogo devi tenere conto della qualità dei contenuti.

Ricordati sempre infatti che un contenuto di qualità rappresenta, nella maggior parte dei casi, la soluzione migliore che tu possa sfruttare per poter ottenere un grande successo online.
La funzione SEO, sotto questo punto di vista, non ha subito alcuna mutazione, come potresti credere: devi semplicemente conoscere con attenzione come strutturare un contenuto in modo tale che questo possa essere realizzato in una maniera perfetta sotto ogni punto di vista.

In primo luogo devi ricordarti sempre che una buona suddivisione in paragrafi, che non devono essere pesanti e rendere il testo noioso o comunque poco piacevole, rappresenta la soluzione perfetta per le tue esigenze.

Crea quindi un tipo di contenuto che sia attraente per i lettori in modo tale che questi possano riuscire ad essere colti da una voglia incredibile di proseguire nella lettura del tuo testo.

Cerca sempre di evitare di scrivere in modo affrettato ma sfrutta una buona ortografia e soprattutto cerca di essere coinvolgente. In questo modo i motori di ricerca ti premieranno al massimo e tu sarai in grado di raggiungere un obiettivo molto particolare, ovvero essere notato dal motore di ricerca di Google (o Bing).

Sfrutta quindi parole chiave per la realizzazione di un titolo, adopera le parole correlate ad esso per i sottotitoli e cerca sempre di inserire queste all’interno del testo in modo saggio, senza riempirlo di tante parole chiave.

Questo per prevenire la keyword stuffing, ovvero un abuso di keywords all’interno del contenuto che generalmente è deprecato dai motori di ricerca, oltre ad essere penalizzante in termini di posizionamento.  Inoltre non ti scordare della meta description quando condividi un contenuto online, in modo tale che questo possa essere maggiormente apprezzato da parte di coloro che andranno a leggere il tuo contenuto stesso. La meta description è il biglietto da visita del tuo sito all’interno della SERP, è uno dei motivi per cui l’utente clicca il tuo risultato e non quello di un altro.

Tips #1: prova ad utilizzare delle emoticons per rendere la tua meta description più accattivante e maggiormente in vista rispetto ai tuoi competitors.

Esempio emoticons in meta description

Cerca quindi di evitare che possano esserci delle piccole mancanze all’interno del testo, errore che a volte viene commesso e che potrebbe quindi non riuscire ad offrirti un successo unico.

Growth hacking e SEO: subscription

Se hai un blog o un e-commerce e punti ad aumentare notevolmente la tua crescita in termini di visite e sotto altri aspetti, non devi fare altro se non sfruttare uno stratagemma molto semplice. Questo consiste solo nell’offrire ai tuoi potenziali visitatori la possibilità di iscriversi al servizio che tu offri loro.

Si tratta di un modo di fare molto semplice che ti permetterà di aumentare esponenzialmente la popolarità che otterrai online.

Devi infatti sapere che la sottoscrizione ad un servizio di newsletter, giusto per fare un esempio e che rientra nella categoria dei contenuti gratuiti, ti consente di ottenere una vasta gamma di risposte per quanto riguarda il comportamento dei tuoi iscritti.

Potrai finalmente scoprire il perché questi decidono di accettare la tua proposta di iscrizione, cosa interessa loro durante la permanenza sul tuo sito ed il perché, eventualmente, l’abbonamento da loro sottoscritto cessa di esistere.

Devi quindi effettuare una semplice analisi che ti permette di ottenere un livello di soddisfazione unico sotto ogni punto di vista e dovrai necessariamente essere in grado di sfruttare nel migliore dei modi questo particolare tipo di informazioni a tuo favore.

Cerca sempre di puntare su questo genere di lavoro in modo tale che tu possa effettivamente riuscire ad avere un grande successo ed allo stesso tempo avrai la concreta opportunità di aumentare le tue visite sul sito.

Ovviamente aggiungi pure il fatto che, procedendo in questo modo, avrai la concreta possibilità di ottenere una visibilità migliore in quanto i tuoi utenti altro non faranno che condividere il tipo di offerta che proponi loro.

Tips #2: sfrutta il bounce degli utenti. Utilizzando diversi Plugin presenti sul mercato potrai proporre l’iscrizione alla tua newsletter a tutti i visitatori che stanno per uscire dal tuo sito web; ovvero quando il puntatore del loro mouse si avvicina all cosiddetta “x” o alla chiusura della tab. P.s. Non abusarne, potrebbe avere un effetto dissuasore.

 

Sfrutta la collaborazione con siti autorevoli

Siamo arrivati ai backlink!

I backlink rappresentano una vera e propria chiave di svolta per quanto riguarda la visibilità che potrai ottenere sul web.

Il programma di backlink altri non è che lo scambio delle pagine dei diversi siti in altri portali.
Facciamo un esempio in modo tale che tu possa comprendere meglio questa Growth Hacking Strategy: supponiamo che tu abbia un blog dove parli di fatti politici.
Potrai sfruttare un sito web che parla di cronaca in generale per far inserire in una parola chiave specifica un collegamento al tuo sito web.

Gli utenti, cliccando su di essa, verranno automaticamente indirizzati a quella pagina, permettendoti di ottenere un grande successo visto che aumenteranno le visite che riceverai sul tuo portale.
Tieni ovviamente in considerazione il fatto che questa strategia deve essere ricambiata, ovvero se qualcuno permette ad una pagina del tuo portale di apparire come parola chiave e collegamento ipertestuale, anche nel tuo testo dovrà esserci una parola che rimanda al sito web di chi ti ha fatto questo favore.

In questo modo entrambi otterrete massima visibilità e non vi danneggerete affatto, poiché trattate argomenti e prodotti differenti tra di loro.

Devi quindi limitarti ad un numero abbastanza modesto in modo tale che questa strategia possa offriti solo ed esclusivamente degli ottimi risultati ed evitare che vi possano essere delle complicazioni di ogni genere.

Cerca inoltre di evitare di scegliere link di siti che non sono autorevoli e che quindi potrebbero offrire dei servizi o informazioni che sono tutt’altro che piacevoli da vedere.
Dovrai essere in grado di creare la combinazione perfetta che ti consente di raggiungere una soddisfazione unica nel momento in cui adoperi questo genere di strategia.

Ricordati sempre di di avere il massimo livello di cura nello scambio di link con altri siti in quanto un errore in questo campo potrebbe essere sinonimo di clamoroso fallimento che difficilmente trova un rimedio in lassi di tempo immediati (si, potresti essere penalizzato per un eccessivo sfruttamento di link building)

Tips #3: Rivendica link che non sono ancora link (+45% views)
Prenditi un minuto per cercare le corrispondenze esatte del tuo brand e del tuo URL e guarda cosa succede. C’è una possibilità che sei stato menzionato da qualche parte, ma non è stato inserito alcun collegamento. Se ti accorgi di menzioni del genere, contatta il proprietario o l’autore del sito e chiedi loro se prenderebbero in considerazione l’aggiunta di un link alla menzione del marchio.

Il potere dei Social + SEO + Growth Hacking

Infine, per una crescita immediata all’interno del web devi necessariamente sfruttare quelli che sono i siti social presenti sul web.

Al giorno d’oggi tutto ruota su questo genere di portali che garantiscono massima visibilità e ti permettono di ottenere una condivisione delle tue informazioni in maniera unica e precisa.
Cerca sempre di essere attento nella scelta di questo genere di siti visto che quelli maggiormente sfruttati, quali Facebook e Twitter, rappresentano una soluzione perfetta per la Growth Hacking Strategy.

Devi essere in grado di gestire perfettamente questa pagina facendo girare i contenuti, puntando sulle call to action ed offrendo delle preview che sono perfette e che catalizzano l’attenzione dei lettori sul tuo portale.

Grazie a questo modo di fare, che risulta essere abbastanza semplice da mettere in pratica, potrai ottenere quel tipo di risultato che speri di ottenere in lassi di tempo immediati, ovvero potrai essere in grado di ricevere un grande numero di condivisioni ed accrescere la tua popolarità sul web senza che vi possano essere perdite di tempo di ogni genere.

Tips #4: 1) accedi al tuo profilo Linkedin. Copia il tuo id “…profile/view?id=xxxx”. 2) copia il tuo id e piazzalo nel tuo sito: <img src=”https://www.linkedin.com/profile/view?authToken=zRgB&authType=name&id=xxxx”/>. 3) dopo qualhe giorno, accedi al tuo profilo Linkedin e vai su “Chi ha visitato il tuo profilo”. 4) Vedrai una lista di utenti, puoi iniziare ad instaurare relazioni.

 

Rispondi